Impianti di depurazione

Impianto di depurazione consortile di Siderno

Sezione di Pre-Trattamenti (loc. Pellegrina)

INTRODUZIONE

Il Comparto di pre-trattamento è stato realizzato ex-novo in località Pellegrina del Comune di Siderno, con l'impiego delle tecnologie più avanzate.

I trattamenti di grigliatura e dissabbiatura avvengono all'interno di un capannone pressurizzato e de-odorizzato, mentre la equalizzazione dei reflui ha luogo all'interno di una vasca coperta da una struttura di alluminio.

Qualsiasi emissione di odori molesti è del tutto scongiurata.

L'insieme dei sistemi elettrici, meccanici e idraulici che compongono il comparto è gestito da un programma di telecontrollo dell'ultima generazione, che ci consente di monitorare in tempo reale i parametri di funzionamento di tutte le apparecchiature, i livelli delle vasche e i valori delle portate trattate; nessun dato utile al processo biologico sfugge al nostro controllo!"

DESCRIZIONE DEGLI ASPETTI MECCANICI E IDRAULICI

Grigliatura - la dotazione del comparto si compone di due griglie a cestello e un rotostaccio; le macchine sono completamente automatiche e possono funzionare indipendentemente l'una dall'altra, a seconda delle portate in ingresso.

Il materiale solido estratto (vaglio) viene convogliato in un compattatore e stoccato nell'apposita area in attesa del conferimetno in discarica.

Dissabbiatura - avviene su due linee con dissabbiatori rettangolari dotati di carriponte va-e-vieni, sistemi di insufflazione aria ed eiettori.

Le sabbie prelevate dagli eiettori sono inviate a un classificatore e stoccate in apposito cassone da inviare a smaltimento.

Equalizzazione areata - consente di inviare al trattamento biologico portate uniformi, condizione ideale a garantire parametri di processo stabili.

ENERGIA PULITA

In linea con l'impostazione dell'azienda, improntata sul massimo rispetto per le risorse ambientali, è stato realizzato un impianto di produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici che garantisce l'alientazione di gran parte delle apaprecchiature installate.

Sezione Biologico (loc. San Leo)
Flussi-trattamento-acque

INTRODUZIONE

La fase biologica del trattamento fanghi avviene nell'impianto sito in località San Leo del Comune di Siderno.

Il processo di depurazione è di tipo a fanghi attivi. Avviene su tre linee di trattamento del tutto indipendenti, con un sistema di comunicazione idraulica tra le vasche che consente una elevata elasticità.

Lo schea a blocchi sotto riportato descrive sinteticamente l'impostazione idraulica dell'impianto.

UN PO' DI NUMERI

L'impianto di depurazione consortile di Siderno nasce per servire i reflui fognari prodotti dai Comuni di Agnana Calabra, Antonimina, Gerace, Grotteria, Locri e Siderno.

Le caratteristiche imiantistiche sono tali da garantire una potenzialità di 83.000 A.E.

  • Popolazione residente: 35.000 A.E.
  • Popolazione fluttuante: 48.000 A.E.

Le portate trattate dall'impianto sono:

  • Portata giornaliera di calcolo: 16.600 mc/d
  • Portata media 692 mc/h
  • Portata di punta 1119 mc/h
  • Portata di ricircolo dei fanghi 576 mc/h
  • Portata di ricircolo mixed liquor 978 mc/h

Carichi inquinanti di progetto in ingresso:

  • BOD(5): 4980 kg/d
  • Solidi Sospesi Totali: 7470 kg/d
  • Solidi Sospesi Volatili: 7470 kg/d
  • Azoto Kjeldhal: 996 kg/d
  • Fosforo: 224 kg/d

ENERGIA PULITA

In linea con l'impostazione dell'azienda, improntata sul massimo rispetto per le risorse ambientali, è stato realizzato un impianto di produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici che garantisce l'alientazione di gran parte delle apaprecchiature installate.

Altri impianti

Impianto di depurazione Canolo Nuova
Contenuto in fase di aggiornamento
Impianto di depurazione località Salvi - Siderno
Contenuto in fase di aggiornamento